Il Milan è campione d’Italia

Siamo arrivati alla conclusione del campionato, il verdetto finale dice che il Milan è campione d’Italia per la sua 19° volta.

La squadra di Pioli si è dimostrata all’altezza della situazione, nonostante, un organico che ai nastri di partenza, partiva come quinta forza del campionato. I complimenti vanno a tutto il gruppo squadra, specialmente a Pioli, il quale è riuscito a far mantenere alla squadra la concentrazione utile per questo finale di stagione. Poi ai senatori Ibrahimovic e Giroud, che hanno fornito l’esperienza europea e vincente giusta per un gruppo formato principalmente da giovani giocatori.

La partita contro il Sassuolo va, già nel primo tempo, immediatamente a senso unico con la doppietta di Giroud, al 17° e 32° minuto, e al gol di Kessie, 4 minuti dopo al 36° che ha cucito sul petto lo scudetto. Ma la partita è stata ampiamente dominata da Rafael Leao, migliore in campo, subito a suo agio al Mapei Stadium, con la faccia da fanciullo, ma la determinazione e la stoffa di un campione affermato, ormai rivelazione assoluta di questa stagione. Inutile il 3 a 0 al Meazza dell’Inter sulla Sampdoria (Perisic, doppietta Correa).

Il Milan di Pioli ha dimostrato di aver meritato di vincere, un bel traguardo della dirigenza con Maldini, che durante la scorsa estate, è riuscito a fiutare i colpi giusti al momento giusto, senza far rimpiangere i naufraghi Donnarumma e Calhanoglu persi a 0 e con un mercato low cost. In fondo, il diavolo non veste sempre Prada.

Un pensiero su “Il Milan è campione d’Italia